Salone 2017, Torino chiama Massimo Bray alla Presidenza

SaloneTO

Leggiamo la notizia da “La Stampa.it”:

L’ex ministro della Cultura, Massimo Bray, è il nuovo presidente della Fondazione per il Libro, l’ente promotore del Salone Internazionale del Libro di Torino.
Lo ha deciso il Consiglio di Indirizzo dell’ente riunito oggi pomeriggio nel Palazzo della Regione Piemonte.
«Sono onorato. Mi ha colpito l’ampio progetto culturale e ho dato la mia disponibilità a completare il disegno di questo Salone», sono le prime parole di Bray.
Il direttore della Fondazione verrà scelto in modo congiunto da presidente e soci ma sembra che sarà lo scrittore Giuseppe Culicchia.
(…)
E’ in corso in Regione l’assemblea dei soci della Fondazione per il Libro che riscriverà lo Statuto per fare entrare nella famiglia del Salone gli editori. Presente l’ex ministro dei Beni Culturali Massimo Bray, indicato come nuovo presidente, la sindaca Chiara Appendino, il presidente della Regione Sergio Chiamparino, l’assessora alla cultura regionale Antonella Parigi, Roberto Moisio, vicepresidente con delega della Fondazione e Michele Coppola in rappresentanza di Intesa Sanpaolo. Oggi potrebbe essere il giorno della svolta, in attesa della nuova governance che potrà contare anche su tutti quelli «che stanno con Torino» e che si vogliono impegnare per mettere in piedi un Salone del libro alternativo alla Fiera di Rho.
La parola d’ordine è rapidità: servono decisioni e prese di posizione per arrivare a settembre prima di Milano, con un progetto pronto e convincente, che ottenga la presenza del maggior numero di editori possibile.


I nostri partner: