Libri, nel 2017 si consolida la ripresa

Pubblichiamo ampi stralci dell’articolo apparso su GdL-online del 26 gennaio:

Il 2017 segnerebbe dunque l’anno della ripresa per il mercato del libro?
(…) L’anno scorso il mercato ha segnato un complessivo +5,8% a valore (canali trade di libri, e-book ed audiolibri, compreso Amazon) pari a 1,485 miliardi di euro.
(…) Il risultato, per la prima volta dopo 7 anni, è positivo anche a copie, pari a 88,6 milioni (al netto di quelle vendute da Amazon).
La fotografia che emerge è quella di un settore che sta accelerando la sua uscita dagli anni della crisi.
(…) Le librerie fisiche, indipendenti o di catena, restano il canale principale per l’acquisto di libri nuovi di varia, ma cresce ulteriormente l’incidenza dell’e-commerce, che nel 2017 ha fatto un vero e proprio balzo in avanti (oggi rappresenta il 21,3% dei libri venduti, contro il 16,5% nel 2016). Proseguono le difficoltà per la grande distribuzione organizzata, che pesa per il 9,1% del totale (solo lo scorso anno era il 10,7%).

(…) Il numero di libri letti però non è più sufficiente per rappresentare il modo di rapportarsi alla lettura.
Leggere è un’attività sempre più frammentata, realizzata su dispositivi diversi e in momenti diversi della giornata.
Basti pensare che l’87% dei ragazzi nella fascia 15-17 anni si dichiara lettore, ma solo il 5% dedica almeno un’ora al giorno alla lettura.

Per leggere tutto l’articolo:
http://www.giornaledellalibreria.it/


I nostri partner: