Assegnati i Premi Nonino 2017

Riportiamo dall’edizione online del Messaggero Veneto:

PERCOTO (UD)
«Il cambiamento è il nostro destino, ma né la tecnologia né la scienza hanno quel magico potere al quale oggi credono in tanti.
Piuttosto il vero movimento del pensiero va dalla magia al mistero».
Lo ha detto a Percoto, ritirando il premio Nonino “A un maestro del nostro tempo”, il filosofo inglese John Gray conosciuto soprattutto per le sue tesi controcorrente sui temi della globalizzazione.
Oltre a Gray, hanno ricevuto i premi Nonino 2017 l’archeologa arborea Isabella Dalla Ragione (Risit d’aur-Barbatella d’oro), lo storico Cyprian Broodbank (il Nonino), lo scrittore francese Pierre Michon (l’Internazionale Nonino).
Le motivazioni del premio, che da 42 anni valorizza la civiltà contadina e i suoi valori, sono state illustrate dal premio Nobel V.S. Naipaul, da Claudio Magris, Ulderico Bernardi e Antonio Damasio.
Secondo Gray, la definizione di «fine della storia» – che nel decennio di fine XX secolo ha infiammato il dibattito culturale e politico internazionale – «è priva di senso.
In futuro – ha spiegato – ci saranno tanti tipi di economia quanti ce ne sono stati in passato e altrettanti tipi di politica.
Ci saranno democrazie, liberali e illiberali, repubbliche e monarchie, costituzionali o meno, innumerevoli varietà di tirannia, stati-nazione e imperi e zone ricorrenti di anarchia.
Il mondo moderno infatti non ha un «telos – ha concluso – ma solo una fecondità prodigiosa nel riprodurre il passato in forme apparentemente nuove».

Per chi vuole saperne di più:
http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2017/01/28/news/consegnati-i-premi-nonino-2017-il-filosofo-gray-il-cambiamento-e-il-nostro-destino-1.14785709

 

I nostri partner: